Si, l’art. 68 del Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 cosiddetto “Cura Italia” ha differito al 31 maggio 2020 il pagamento della rata del “Saldo e Stralcio” in scadenza il  31 marzo 2020 pertanto non dovrà pagare la rata del 31 marzo.