CFC Legal

Mancata notifica delle cartelle, debito annullato a Torino

articolo a cura di:
Giovanni Perilli
Giovanni Perilli

pubblicazione:

Per l’Agenzia delle Entrate Riscossione quel debito andava pagato ma Pino, imprenditore lombardo, non ricordava di averlo ricevuto.

Due parole, una contro l’altra, ma la legge è chiara: il debito, le cartelle esattoriali, vanno tutte e sempre notificate in modo corretto. Ecco il motivo che ha permesso a Pino di impugnare dapprima e annullare poi il proprio debito con ex Equitalia.

La sentenza, emessa dal Giudice del Tribunale di Milano, conferma ancora una volta quella che non è una semplice linea difensiva ma un vero e proprio principio che fa riferimento a sentenze della Corte di Cassazione.

Ecco come posso risolvere anche io

Conosci qualcuno in difficoltà con il fisco? Condividi ora >>

Naviga tra gli altri Casi Risolti:

Riduci dell’80% il debito fiscale

Novità Luglio 2022

Grazie al Nuovo Codice della Crisi puoi risolvere il debito maggiore di 500mila euro e pagare il restante 20% nell’arco di 4 o 5 anni

Gestiamo anche inviti a comparire, avvisi di accertamento, cartelle di pagamento, ipoteche, pignoramenti e intimazioni di pagamento maggiori di 100mila euro, riducendone l’importo fino ad eliminarlo al 100%

Accedi Ora Alla Tua Migliore Soluzione