Trust o Holding? 2 strumenti per proteggere il patrimonio

articolo a cura di:
Giovanni Perilli
Giovanni Perilli

pubblicazione:

trust o holding

Trust o Holding? 2 strumenti per proteggere il patrimonio

Probabilmente lo sottovaluti ma oggi più che mai alla luce degli ultimi avvenimenti legati all’emergenza sanitaria, se svolgi un’attività d’impresa il tuo patrimonio è esposto a molteplici rischi.

E se non protetto con appositi strumenti e strategie dedicate, ti espone al grave pericolo di poter perdere tutto.

Ma quali sono questi strumenti?

E com’è possibile mettere al riparo il proprio patrimonio aziendale?

Per dare risposte a queste domande, Mercoledì 21 luglio alle 15.00, abbiamo deciso di organizzare un live gratuito di approfondimento dal titolo:

Durante questa diretta Carlo Carmine, founder del gruppo CFC Trustee e CFC Garanti dell’Imprenditore, ospiterà Gianluca Massini Rosati, imprenditore e fondatore di Soluzione Tasse S.p.a, società di consulenza fiscale strategica per le PMI.

Evita di perdere i tuoi beni, i tuoi beni, riorganizza e blinda il tuo patrimonio aziendale e familiare: scopri quale strumento devi utilizzare per blindarlo da ogni possibile attacco dei creditori.

Ecco di cosa parleremo in questo live:

Quali sono i pericoli che possono minacciare il tuo patrimonio soprattutto se la crisi di questo periodo continuerà a persistere nel tempo (e che probabilmente stai già correndo!).

Gli strumenti che NON DEVI ASSOLUTAMENTE utilizzare (e che magari stai già utilizzando, esponendoti ad un rischio enorme!).

Holding e Trust: cosa sono, ma soprattutto quali sono le differenze tra i due strumenti? (Conoscerle ti permetterà di scegliere lo strumento migliore per blindare il tuo patrimonio).

Come garantire continuità all’azienda salvaguardando il proprio patrimonio, anche durante periodi turbolenti, evitando errori che possano metterlo in pericolo.

Come un’eccellente strategia di protezione del patrimonio ti permette di blindarlo a, allo stesso tempo, ridurre il tuo carico fiscale che si abbatte sulla tua impresa (e quali invece possono condannarti ad un inferno di Tasse).

Resta aggiornato, non perderti la live e attiva la notifica!

Riduci dell’80% il debito fiscale

Novità Luglio 2022

Grazie al Nuovo Codice della Crisi puoi risolvere il debito maggiore di 500mila euro e pagare il restante 20% nell’arco di 4 o 5 anni

Gestiamo anche inviti a comparire, avvisi di accertamento, cartelle di pagamento, ipoteche, pignoramenti e intimazioni di pagamento maggiori di 100mila euro, riducendone l’importo fino ad eliminarlo al 100%

Accedi Ora Alla Tua Migliore Soluzione