Carlo Carmine parla di Trust su Markezine

Su La7 Carlo Carmine parla anche di Te

articolo a cura di:
Giovanni Perilli
Giovanni Perilli

pubblicazione:

Carlo Carmine La7 - CFC Legal Garanti Del Contribuente

A pochi giorni dall’annuncio della possibile riapertura dei termini della Rottamazione Ter, Carlo Carmine è stato intervistato da La7, nel corso del programma Tagadà. Il Difensore Patrimoniale ha parlato di debiti con ex Equitalia, Pace Fiscale e imprenditori in difficoltà.

Se da un lato è vero che la nuova Rottamazione Ter potrebbe dare un po’ di respiro, dall’altro il debito rimane. E di questi tempi nessuno è certo di poterlo pagare nella sua interezza. A raccontarlo su La7 è un imprenditore del settore edile che, messo in ginocchio dal fallimento di un cliente importante, si trova oggi ad affrontare con grandi difficoltà la rateizzazione: «Eticamente cerchiamo di dare a chi ha lavorato. Ma poi saltano i pagamenti, ti trovi a fatturare, a non incassare e il Fisco dall’altra parte che ti dice “le mie tasse le devi pagare”».

Clicca QUI per vedere il servizio di La7

È ascoltando tante storie come questa che Carlo Carmine ha deciso di fondare CFC Garanti del Contribuente. Un lavoro che somiglia sempre di più a una “missione” e che, in 15 anni, ha già permesso di ricominciare a tantissimi imprenditori e professionisti in difficoltà. E, oggi, i Difensori Patrimoniali sono diventati figure di riferimento per chi vuole tutelare i propri beni dalle aggressioni di ex Equitalia.

Siamo abituati a pensare che le istituzioni non sbaglino mai. Ma vizi di notifica e di forma sono all’ordine del giorno nelle cartelle esattoriali. In attesa che l’emendamento passi, il consiglio è di verificare sempre la tua posizione debitoria, anche se stai già pagando una rateizzazione. Denunciare l’errore con un ricorso può, infatti, ridurre notevolmente (o annullare al 100%) il debito.

Come verificare subito le mie cartelle esattoriali

Conosci qualcuno in difficoltà con il fisco? Condividi ora >>

Naviga tra le altre rassegna stampa

Riduci dell’80% il debito fiscale

Novità Luglio 2022

Grazie al Nuovo Codice della Crisi puoi risolvere il debito maggiore di 500mila euro e pagare il restante 20% nell’arco di 4 o 5 anni

Gestiamo anche inviti a comparire, avvisi di accertamento, cartelle di pagamento, ipoteche, pignoramenti e intimazioni di pagamento maggiori di 100mila euro, riducendone l’importo fino ad eliminarlo al 100%

Accedi Ora Alla Tua Migliore Soluzione