Luciana Musella: “Con CFC è stato amore a prima vista, adesso la grande sfida di TrustMeUp”

articolo a cura di:
Lodovico Poschi
Lodovico Poschi

pubblicazione:

Luciana Musella

Luciana Musella e CFC, la storia perfetta di un amore a prima vista. Non solo. La testimonianza diretta e concreta che, se lo si vuole davvero, i sogni possono diventare realtà.

Andiamo per ordine e facciamo un salto all’indietro di circa 4 anni. 

Il colloquio, tante speranze e poi…

Luciana, tanta esperienza in studi legali internazionali, vede un annuncio su Linkedin. CFC, azienda legal specializzata nel gestire e risolvere le posizioni debitorie verso il Fisco, cerca un assistente al direttore commerciale & HR, l’attuale CEO di TrustMeUp Angelo Fasola. 

“Seguivo CFC da un po’ di tempo – ricorda Luciana – perché sin dall’inizio ho compreso quanto bella e importante fosse l’attività che svolgeva questa azienda legale. Molto diversa, tra l’altro, rispetto alle realtà nelle quali avevo sempre lavorato. Sì, posso dire di essermi innamorata a prima vista di CFC”. 

Luciana presenta la sua candidatura all’assistente HR e ottiene un primo colloquio. Poi ne arriva anche un secondo con lo stesso Fasola.

“Mi dissero che avevo tutte le skills per essere presa, – continua – che non dovevo cambiare nulla di me e infatti mi avevano inserita tra i 2/3 profili papabili. E in quel momento mi sembrava di aver toccato il cielo con un dito perché quel posto me lo sentivo addosso”.

E invece le cose vanno diversamente. Dopo qualche giorno, una telefonata la avvisa che è stato scelto un altro candidato.

“Fu un dispiacere enorme – ammette Luciana – e sul momento pensai che fosse per via della mia età non più giovanissima. In ogni caso non mi sono mai persa d’animo: andavo spesso a controllare se ci fossero aperte altre posizioni perché sentivo di meritare una seconda possibilità”.

Poi accadono due cose. 

Quando il destino non è cieco, e il sogno si avvera

Luciana incontra per caso ad una cena il dott. Angelo Fasola e gli ricorda il colloquio di qualche settimana prima. Trascorsi sei mesi un nuovo contatto casuale ad un evento. 

“Si vede proprio che era destino – racconta sorridendo Luciana – perché il dott. Fasola mi disse: ma lo sa che forse si è aperta una nuova posizione in CFC? Stia tranquilla, le faccio sapere in un paio di giorni. In realtà fui contattata la mattina dopo per fissare un colloquio: stavano cercando un’assistente sia per il dipartimento amministrativo sia per la segreteria legale. Ecco, lì ho capito che ero ad un passo dall’iniziare la mia avventura in CFC”.

Arriva un primo colloquio con l’avv. Simone Forte, “un grande professionista, una persona gentile, perbene e anche molto simpatica – ricorda Luciana -, con lui non ebbi l’impressione fosse un colloquio di lavoro, mi mise subito a mio agio al punto che mi sembrava di conoscerlo da tempo”. 

Dopo qualche giorno  il secondo colloquio. Oltre allo stesso Dott. Fasola, si presentò inaspettatamente anche il Presidente Carlo Carmine. Per Luciana è un’emozione fortissima. 

Il presidente Carlo? Generoso e instancabile, lui davvero non si ferma mai

“Tutto mi sarei aspettata fuorché vederlo seduto di fronte a me – aggiunge – poterlo conoscere è stato un grande onore. L’avevo sempre visto come un uomo di grande carisma, un professionista di prim’ordine dotato di straordinari valori umani. Quando poi ho cominciato a lavorare in azienda ne ho avuto la conferma: lui è una persona generosa e instancabile, uno che non si ferma mai.  A chi lo merita lui dà sempre una possibilità, se bussi alla sua porta non si tira mai indietro ed è pronto ad ascoltarti”.

Le sue parole più famose che sono diventate il motto di tutti noi in azienda? “Ragazzi siate sempre curiosi, vedete cosa c’è lì fuori… c’è il mondo…è vostro…andatevelo a prendere!” e ha ragione!

CFC ha accolto Luciana nella sua famiglia, aiutandola a crescere e diventare sempre più preziosa per l’azienda.

“Non posso che ringraziare il Presidente Carlo, l’avvocato Simone Forte e il dott. Angelo Fasola: tutte persone stupende, pronte a darti una mano in qualsiasi momento. Considero il lavoro che fanno ogni giorno come una sorta di missione per restituire un futuro a imprenditori disperati che rischiano di perdere tutto”.

La scalata in CFC e poi la nuova sfida con TrustMeUp

Oggi Luciana è supervisor nel settore amministrativo/legale per quel che concerne l’avvio delle pratiche legali. 

Ma contemporaneamente ha deciso di crescere ancora dedicandosi alla start up di TrustMeUp, la prima piattaforma che trasforma gli acquisti online in donazioni, dando vita a una nuova frontiera dello shopping in un’ottica di responsabilità sociale condivisa.

“È stata una grande sfida, partita dal grande cuore del presidente Carlo Carmine –  dice Luciana – e ringrazio CFC per avermi dato questa opportunità. Essere CFC non è solo un dovere, prima di tutto è un piacere oltre che motivo di orgoglio rappresentare questa importante realtà. 

Non sono più una ragazzina, ma sento di avere ancora molto da offrire e di sicuro non intendo fermarmi. Sono convinta che CFC e TrustMeUp siano il futuro: sempre di più ci sarà bisogno di assistenza legale in campo fiscale e c’è grande bisogno di una nuova economia che metta in relazione il mondo profit con quello no profit.

L’emozione più bella? La presentazione ufficiale di TrustMeUp dell’8 novembre 2021 al palazzo delle Stelline di Milano – conclude Luciana – un traguardo importante che per me è solo un punto di partenza”.

Affidati al nostro team per Risolvere il tuo Debito Fiscale

Riduci dell’80% il debito fiscale

Novità Luglio 2022

Grazie al Nuovo Codice della Crisi puoi risolvere il debito maggiore di 500mila euro e pagare il restante 20% nell’arco di 4 o 5 anni

Gestiamo anche inviti a comparire, avvisi di accertamento, cartelle di pagamento, ipoteche, pignoramenti e intimazioni di pagamento maggiori di 100mila euro, riducendone l’importo fino ad eliminarlo al 100%

Accedi Ora Alla Tua Migliore Soluzione