CFC Legal

Cartelle non notificate, Pino annulla il suo debito

articolo a cura di:
Giovanni Perilli
Giovanni Perilli

pubblicazione:

Carlo Carmine - Sentenza Pino - CFC Legal Garanti Del Contribuente

Per l’Agenzia delle Entrate Riscossione quel debito andava pagato ma Pino, imprenditore lombardo, non ricordava di averlo ricevuto.

Due parole, una contro l’altra, ma la legge è chiara: il debito, le cartelle esattoriali, vanno tutte e sempre notificate in modo corretto.

Sta a te decidere: vuoi annullare il tuo debito?  

Ecco il motivo che ha permesso a Pino di impugnare dapprima e annullare poi il proprio debito con ex Equitalia.

La sentenza, emessa dal Giudice del Tribunale di Milano, conferma ancora una volta quella che non è una semplice linea difensiva ma un vero e proprio principio che fa riferimento a sentenze della Corte di Cassazione.

 

Conosci qualcuno in difficoltà con il fisco? Condividi ora >>

Naviga tra gli altri Casi Risolti:

Riduci dell’80% il debito fiscale

Novità Luglio 2022

Grazie al Nuovo Codice della Crisi puoi risolvere il debito maggiore di 500mila euro e pagare il restante 20% nell’arco di 4 o 5 anni

Gestiamo anche inviti a comparire, avvisi di accertamento, cartelle di pagamento, ipoteche, pignoramenti e intimazioni di pagamento maggiori di 100mila euro, riducendone l’importo fino ad eliminarlo al 100%

Accedi Ora Alla Tua Migliore Soluzione